Umberto Moggioli

Umberto Moggioli nacque a Trento nel 1886 e morì a Venezia nel 1919.

Umberto Moggioli frequentò tra il 1905 e il 1909 i corsi di Guglielmo Ciardi presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. Nel 1907 Umberto Moggioli fu ammesso al concorso della Biennale con il dipinto “Giardino di sera”.

Nel 1909 cominciò a esporre a Ca’ Pesaro: il talento dell’artista non sfuggì infatti all’occhio vigile di Brabantini. In questa occasioni fu offerta a Umberto Moggioli una sala in cui espose ventinove opere.

I viaggi di Umberto Moggioli si rivolsero soprattutto all’indagine degli artisti del passato. Si recò quindi a Roma, ad Assisi e infine a Burano dove si fermerà sino al 1915. In questi anni la sua fama raggiunse i massimi livelli.

Umberto Moggioli strinse un lungo rapporto di amicizia con Gino Rossi, Pio Semeghini e Cesare Battisti.

Durante la prima guerra mondiale Umberto Moggioli si arruola come volontario, ma dopo poco è destituito dall’incarico di artigliere. Dopo un breve periodo a Verona si trasferì a Roma con la moglie presso villa Ströhlfern. Le opere del periodo rivelano il suo stato tormentato.

Tornò infine a Burano dove morì di spagnola nel 1919.

Sono interessato ad acquistare opere del pittore Umberto Moggioli pertanto non esitate a mandare foto e possibilmente richiesta all’indirizzo mail faustinimarcoantichita@gmail.com  oppure tramite whatsapp al 3497714423.

Qui tutte le info: Compro e Vendo quadri dell ‘800 e ‘900

Pagina Facebook con aggiornamenti: Faustini Marco Antichità

Le informazioni riportate sono state tratte da: Carlo Munari, Gli artisti di Ca’ Pesaro, Rovereto 1967.