Ugo Zannoni

Ugo Zannoni nacque a Verona nel 1836 ed ivi morì nel 1919. Fu allievo dello scultore Grazioso Spazzi all’Accademia di Pittura e Scultura di Verona dove risultò più volte premiato a partire dal 1857. Studiò in seguito all’Accademia di Venezia con Luigi Ferrari.

Inizialmente di dedicò oltre che alla scultura anche alla pittura, ma dopo l’ enorme successo del suo monumento a Dante di Piazza dei Signori del 1865, si diede definitivamente alla scultura. Già dal 1863 risultò domiciliato a Milano anche se fu eletto socio attivo all’Accademia di Verona nel 1864. A Milano ebbe come maestro, a Brera, Pietro Bernasconi. Nel capoluogo lombardo raccolse vasti consensi, e nel 1876 è ricordato tra gli scultori attivi in Duomo.

Nel 1876 fu tra i promotori dell’ ingresso all’ Accademia di Pittura di Verona del giovane Angelo Dall’Oca Bianca, con il quale intrattenne rapporti per tutta la vita. In seguito rientrò a Verona dove, nel suo studio di S. Tommaso, eseguì molte sculture per le chiese ed il cimitero della città scaligera.

A sostegno della sua proposta di un’ appendice alla Pinacoteca Comunale per la “galleria moderna”, donò tra il 1905 ed il 1908 numerosi quadri di sua proprietà. Tra questi dipinti vi erano opere di autori importanti quali Mosè Bianchi, Nono, Reycend, Morbelli e Domenico Induno. Le sue molteplici benemerenze gli fecero ottenere il titolo di cavaliere ufficiale e la nomina a consigliere comunale.

Sono interessato ad acquistare opere di Ugo Zannoni pertanto non esitate a mandare foto e possibilmente richiesta all’ indirizzo mail faustinimarcoantichita@gmail.com  oppure tramite whatsapp al 3497714423. Qui tutte le info: Compro e Vendo quadri dell ‘800 e ‘900 Pagina Facebook con aggiornamenti: Faustini Marco Antichità

Bibliografia: testi tratti da “La pittura a Verona” dal primo Ottocento a metà Novecento. Banca Popolare di Verona. 1986.