Nino Bertoletti pittore

Nino Bertoletti nacque a Roma nel 1889 e ivi morì nel 1971.

In primo luogo, Nino Bertoletti iniziò a dipingere giovanissimo e si dedica attivamente agli studi.

In secondo luogo, Nino Bertoletti esordisce nel clima delle Secessioni Romane: nel 1921 espone alla I Biennale romana. Dimostra di inserirsi nel clima degli anni Venti, di “ritorno all’ordine” promosso dalla rivista “Valori Plastici”.

In aggiunta, Nino Bertoletti partecipa alla I Mostra del Novecento italiano e dalla seconda metà degli anni Venti la sua pittura risente di quel clima.

A Roma Nino Bertoletti frequenta la terza saletta del caffè Aragno e stringe amicizia con Cecchi, Pirandello e De Chirico. Nel 1924 dedica a quest’ultimo un ritratto.

Verso la fine degli anni Venti Nino Bertoletti partecipa a diverse mostre, quali la biennale di Venezia nel 1928 e varie altre mostre nell’area di Roma.

Nel 1974, in occasione della mostra retrospettiva, De Chirico, Guttuso, Levi e De Libero lasciano un’affettuosa testimonianza del rapporto di amicizia con Nino Bertoletti.

Sono interessato ad acquistare opere del pittore Nino Bertoletti pertanto non esitate a mandare foto e possibilmente richiesta all’indirizzo mail faustinimarcoantichita@gmail.com  oppure tramite whatsapp al 3497714423.

Qui tutte le info: Compro e Vendo quadri dell ‘800 e ‘900

Pagina Facebook con aggiornamenti: Faustini Marco Antichità

Realismo magico: pittura e scultura in Italia, 1919-1925, Mostra tenuta a Verona nel 1988-1989, a cura di Maurizio Fagiolo dell’Arco. Milano, Mazzotta, 1988.