Ludovico Buffetti

Ludovico Buffetti nacque a Verona nel 1715 circa e morì a Vicenza nel 1782.

La formazione

La formazione di Ludovico Buffetti avvenne presso la scuola del veneziano Simone Brentana.

L’attività artistica

Tra le prime opere citate dalle fonti figurano un “Sant’Agostino” per la chiesa di Sant’Eufemia e un “San Vincenzo Ferrer” per la chiesa di San Pietro in Montorio del 1742 circa. Nello stesso periodo realizzò altre due pale, perdute, per l’oratorio di Santa Caterina presso Ognisanti che incontrarono l’approvazione dello Zannandreis.

A Vicenza

Nel 1751 il pittore si trasferisce a Vicenza. Qui, collabora con il canonico Baldarini per la registrazione delle opere nelle chiese locali. L’inventario, edito nel 1779, menziona ovviamente anche le opere di Ludovico Buffetti, molte delle quali ora sono perdute. Inoltre, Ludovico Buffetti prestò anche il proprio servizio per la decorazione ad affresco di molte chiese, che tuttavia andarono per la maggior parte distrutti.

A Vicenza Ludovico Buffetti collabora con la congregazione dei filippini che gli commissionano diverse opere, ora disperse. Tuttavia, si conservano “Cristo e la samaritana”, “La cacciata dei mercanti dal tempio” e “la cena in Emmaus” del coretto della parrocchia di San Filippo Neri. Questi dipinti si caratterizzano per i toni acidi e freddi e per il richiamo alle composizioni di Rotari e Cignaroli. Infine, nel refettorio della congregazione dei Filippini si conserva un “Beato Gregorio Barbanigo”, che secondo la critica è una delle opere meglio riuscite.

L’ultima opera che Ludovico Buffetti compose è il ritratto di “Papa Clemente XIV” per il convento di San Lorenzo a Vicenza.

Sono interessato ad acquistare opere del pittore Ludovico Buffetti pertanto non esitate a mandare foto e possibilmente richiesta all’indirizzo mail faustinimarcoantichita@gmail.com  oppure tramite whatsapp al 3497714423.

Qui tutte le info: Compro e Vendo quadri dell ‘800 e ‘900

Pagina Facebook con aggiornamenti: Faustini Marco Antichità

Le informazioni riportate sono state tratte da: Lucia Ievolella, Ludovico Buffetti, in I pittori dell’accademia di Verona (1764- 1813) a cura di Luca Caburlotto, Fabrizio Magani, Sergio Marinelli, Chiara Rigoni, Verona 2011, pp. 123-125.