Leonardo Dudreville pittore

Leonardo Dudreville nacque a Venezia nel 1885 e morì a Ghiffa (Novara) nel 1975.

L’attività artistica

In primo luogo, Leonardo Dudreville studia per un breve periodo all’accademia di Belle arti di Milano sotto la guida di Cesare Tallone. Tuttavia, la sua formazione è essenzialmente autodidatta.

In secondo luogo, verso il 1906-1907 Leonardo Dudreville soggiorna a Parigi con l’amico Anselmo Bucci ed entra in contatto con Severini. In questo periodo Leonardo Dudreville conferisce alla propria arte un taglio divisionista. Pur seguendo da vicino l’evolversi della vicenda legata alla nascita del futurismo, non sottoscrive il manifesto.

In terzo luogo, la guerra segna un periodo di lungo silenzio e riflessione per Leonardo Dudreville. L’artista si ripresenta nel 1919 con “Il caduto”: l’opera segna il ritorno al vero. Margherita Sarfatti in quegli anni comincia a interessarsi all’opera di Leonardo Dudreville. Nel 1922 Leonardo Dudreville fonda con Funi, Malerba, Marussig, Oppi e Sironi il gruppo dei “Sette pittori del Novecento”, che l’anno dopo espone alla galleria milanese di Lino Pesaro.

Nel 1926 partecipa alla I Mostra del Novecento italiano al Palazzo della Permanente di Milano. Due anni dopo vince a Venezia il premio Rotary per la pittura che gli consegna Ugo Ojetti.

In conclusione, Leonardo Dudreville lavora in solitudine, coltivando i suoi interessi musicali e letterari.

Sono interessato ad acquistare opere del pittore Leonardo Dudreville pertanto non esitate a mandare foto e possibilmente richiesta all’indirizzo mail faustinimarcoantichita@gmail.com  oppure tramite whatsapp al 3497714423.

Qui tutte le info: Compro e Vendo quadri dell ‘800 e ‘900

Pagina Facebook con aggiornamenti: Faustini Marco Antichità

Realismo magico: pittura e scultura in Italia, 1919-1925, Mostra tenuta a Verona nel 1988-1989, a cura di Maurizio Fagiolo dell’Arco. Milano, Mazzotta, 1988.