Gaetano Scabari pittore

Gaetano Scabari nacque ad Arzignano nel 1741 e morì a Vicenza nel 1820.

Le notizie riguardo l’attività artistica di Gaetano Scabari sono molto scarne.

La formazione giovanile

Riguardo la formazione di Gaetano Scabari non si hanno notizie certe. Tuttavia, la nomina ad “Accademico di Onore” nel 1773 lascia presupporre che abbia frequentato l’Accademia di Pittura di Verona nel periodo precedente il titolo onorifico. In secondo luogo, l’analisi delle opere giovanili dimostrano la forte influenza esercitata da Giambettino Cignaroli sulla personalità artistica di Gaetano Scabari.

Gaetano Scabari si dedicò per lo più a opere di carattere sacro, sebbene non mancarono esperienze nell’ambito del restauro e del ritratto.

La pala con la Madonna con il bambino e santi della chiesa dei santi Cristoforo, Quirico e Giulitta a Lonigo (Vi) è un esempio dell’attività giovanile degli anni 17691770. Nel contesto vicentino realizzò molte altre opere, tra cui due pale per la chiesa di Zermeghedo, una pala per il Seminario vescovile e una tela per la chiesa di Santa Maria e San Martino di Chiampo. Di Gaetano Scabari si menzionano molte altre opere di carattere religioso che rivelano la grande attenzione dell’artista per la pittura del cinquecento veneto.

Infine, sembra ragionevole presumere che Gaetano Scabari raggiunse un certo successo anche nell’ambito del ritratto. Divenne infatti ritrattista ufficiale del vescovo di Vicenza Marco Zaguri. Il ritratto mostra infatti tutte le caratteristiche del tradizionale repertorio del ritratto d’apparat veneziano con architettura grandiosa e arredamento signorile. Numerosi altri ritratti sono andati perduti, ma quelli conservati rivelano un artista indipendente che non trascurava i rapporti con i circoli illuministi del tempo.

Sono interessato ad acquistare opere del pittore Gaetano Scabari pertanto non esitate a mandare foto e possibilmente richiesta all’indirizzo mail faustinimarcoantichita@gmail.com  oppure tramite whatsapp al 3497714423.

Qui tutte le info: Compro e Vendo quadri dell ‘800 e ‘900

Pagina Facebook con aggiornamenti: Faustini Marco Antichità.

Le informazioni riportate sono state tratte da: Silvia Donello, Gaetano Scabari, in I pittori dell’accademia di Verona (1764- 1813) a cura di Luca Caburlotto, Fabrizio Magani, Sergio Marinelli, Chiara Rigoni, Verona 2011, pp. 361-365.