Francesco Ronzani

Francesco Ronzani nacque a Verona nel 1802 ed ivi morì nel 1869.

Francesco Ronzani, disegnatore e architetto s’avviò all’attività artistica presso il laboratorio di tagliapietre dello zio materno dove si occupò dell’intaglio di ornati.

In primo luogo, s’iscrisse al liceo cittadino dove apprese in particolare l’arte del Sanmicheli con il maestro Carlo Ederle.

In secondo luogo, nel 1814 vinse il primo premio in “disegno e calligrafia”: questo fu il primo riconoscimento del suo talento. Dovette tuttavia presto abbandonare gli studi a causa della morte della madre. Iniziò quindi a fornire disegni e incisioni privatamente per gli ingegneri Giuseppe Barbieri e Gaetano Pinali. Per esempio, per Giuseppe Barbieri compose incisioni delle tavole disegnate per il Cimitero Monumentale di Verona, mentre per Gaetano Pinali illustrò un piccolo opuscolo che vide la luce nel 1822.

Gli incontri

In particolare, l’incontro tra Francesco Ronzani e Pinali fu molto fecondo: insieme affrontarono uno studio di tutte le fabbriche del Sanmicheli. Nel 1823 vide la luce il primo fascicolo, la pubblicazione proseguì fino al 1829. Inoltre, il raggruppamento degli edifici a seconda della loro funzione fu un moderno e vincente criterio editoriale; ogni tavola era poi corredata da una scheda storico-artistica.

Infine, la pubblicazione dell’opera sulle fabbriche di Michele Sanmicheli fu per Francesco Ronzani decisiva per maturare un proprio stile classicistico, impiegato nella progettazione di edifici e ristrutturazioni che definirono il volto neoclassico di Verona.

Incarico

Nel 1839 gli fu assegnato l’incarico di Direttore delle fabbriche municipali, ruolo che ricoprì sino alla morte. Con il proprio testamento lasciò alla Biblioteca Civica di Verona 328 tavole di disegni che costituiscono un importante documento storico e figurativo dell’Ottocento veronese.

Sono interessato ad acquistare opere del pittore Francesco Ronzani pertanto non esitate a mandare foto e possibilmente richiesta all’ indirizzo mail faustinimarcoantichita@gmail.com  oppure tramite whatsapp al 3497714423.

Qui tutte le info: Compro e Vendo quadri dell ‘800 e ‘900

Pagina Facebook con aggiornamenti: Faustini Marco Antichità

Le informazioni bibliografiche sono state tratte da “La pittura a Verona. Dal primo Ottocento a metà Novecento”, a cura di Pierpaolo Brugnoli, Banca popolare di Verona, Verona 1986.