De Stefani Vincenzo

De Stefani Vincenzo

De Stefani Vincenzo nacque a Verona nel 1859 mentre morì a Venezia nel 1937. Studiò all’ Accademia Cignaroli sotto la direzione di Napoleone Nani accanto ad altri giovani quali Milesi, Angelo Dall’ Oca Bianca e Danieli. Si recò poi a Capri ed a Roma dove lavorò per un anno nello studio di Cesare Miccari.

Vincenzo De Stefani tornò dapprima a Verona, poi però, a causa dei “veleni” di cui era pervaso l’ ambiente artistico locale, si trasferì definitivamente a Venezia. Grazie a questo ambiente fervido sentì ancor più viva l’ ansia delle varie esperienze. Già a partire dal 1882 ebbe una rapida ascesa pertanto espose a Roma e Milano prima, all’ Esposizione di Torino poi.

Tra il 1890 ed il 1892 il pittore toccò l’ apice della popolarità ottenendo infatti alla Mostra di Monaco la medaglia d’ oro per il quadro ” A lavoro finito” battendo così Dall’Oca Bianca e suscitando le ire dei suoi sostenitori. Sempre nello stesso periodo ottenne l’ incarico di affrescare la torre di S. Martino della Battaglia. Nel 1891 l’ Accademia di Belle Arti di Venezia lo nominò Accademico d’ Onore.

Nel 1912 alla Biennale di Venezia gli venne riservata una sala dove espose ben 35 dipinti; vale a dire una vera e propria personale che ne illustrò la carriera.

Sono interessato ad acquistare opere di questo artista. Non esitate a mandare foto e possibilmente richiesta all’ indirizzo mail faustinimarcoantichita@gmail.com  oppure tramite whatsapp al 3497714423.

Qui tutte le info: Compro e Vendo quadri dell ‘800 e ‘900

Pagina Facebook con aggiornamenti: Faustini Marco Antichità

 

Bibliografia: testi tratti da “La pittura a Verona” dal primo Ottocento a metà Novecento. Banca Popolare di Verona. 1986.