Bruno Cassinari pittore

Bruno Cassinari nasce a Piacenza nel 1912 e muore a Milano nel 1992.

Bruno Cassinari dal 1934 al 1938 frequenta l’Accademia di Belle arti di Brera dove si diploma sotto la guida di Carpi. Alla sua formazione scolastica affianca la pratica di orafo.

In secondo luogo, Bruno Cassinari nel 1939 vince il premio pittura ai Littoriali ed entra a far parte del gruppo Corrente legando con Birolli e Sassu. In questi anni la sua pittura inclina verso la matrice espressionista e una maggiore sensibilità coloristica.

La prima personale di Bruno Cassinari si tiene nel 1941 presso la Bottega degli artisti di Corrente, presentato da Elio Vittorini.

Nel 1946 Bruno Cassinari è tra i firmatari del manifesto della nuova Secessione artistica, poi Fronte Nuovo delle arti. In questi anni Bruno Cassinari fa proprie le istanze del realismo, ma presto si allontana dal gruppo.

In seguito, nel 1947 Bruno Cassinari è a Parigi con Birolli e Morosini dove vede dal vivo le opere di Picasso che avranno un forte impatto sulla personalità artistica.

Infine, nel 1949 Bruno Cassinari vince il premio della Pittura italiana alla Biennale di Venezia e nello stesso anno si trasferisce a Antibes dove rimane fino al 1952.

Sono interessato ad acquistare opere del pittore Bruno Cassinari pertanto non esitate a mandare foto e possibilmente richiesta all’indirizzo mail faustinimarcoantichita@gmail.com  oppure tramite whatsapp al 3497714423.

Qui tutte le info: Compro e Vendo quadri dell ‘800 e ‘900.

Pagina Facebook con aggiornamenti: Faustini Marco Antichità.

L’Italia s’è desta: arte in Italia nel secondo dopoguerra, 1945-1953, Catalogo della Mostra Ravenna 2011,a cura di Claudio Spadoni, Torino, Allemandi, 2011.