Anton Zoran Mušič pittore

Anton Zoran Mušič nasce a Boccavizza (Slovenia) nel 1909 e muore a Venezia nel 2005.

In primo luogo, nel 1934 Anton Zoran Mušič si diploma all’accademia di belle arti di Zagabria e da quel momento comincia una serie di viaggi prima in Spagna e poi a Vienna.

Tra il 1941 e il 1943 Anton Zoran Mušič partecipa a diverse mostre collettive a Lubiana con il gruppo degli indipendenti. Nel 1943 si trasferisce a Venezia dove si dedica all’attività di frescante nelle chiese della città. Durante la guerra Anton Zoran Mušič è deportato nel campo di concentramento di Dachau nel quale riesce a realizzare schizzi sulle condizioni in cui vivevano i reclusi.

Dopo la guerra Anton Zoran Mušič torna a Venezia e si dedica a una pittura di memoria che, attraverso un progressivo processo di semplificazione e riduzione lo porta a esiti di astrattismo lirico.

Infine Anton Zoran Mušič partecipa alla Biennale del 1950 dove vince il primo premio e nel 1951 vince il premio Parigi che gli garantisce un contratto con la Galerie de France. Si trasferisce dunque a Parigi.

Sono interessato ad acquistare opere del pittore Anton Zoran Mušič pertanto non esitate a mandare foto e possibilmente richiesta all’indirizzo mail faustinimarcoantichita@gmail.com  oppure tramite whatsapp al 3497714423.

Qui tutte le info: Compro e Vendo quadri dell ‘800 e ‘900

Pagina Facebook con aggiornamenti: Faustini Marco Antichità

L’Italia s’è desta: arte in Italia nel secondo dopoguerra, 1945-1953, Catalogo della Mostra Ravenna 2011,a cura di Claudio Spadoni, Torino, Allemandi, 2011.