Afro Basaldella pittore

Afro Basaldella nasce a Udine nel 1912 e muore a Zurigo nel 1976.

In primo luogo, Afro Basaldella espone appena sedicenne alla Prima mostra d’Arte della scuola friulana d’Avanguardia e nel 1929 espone a Venezia in occasione della XX Esposizione dell’Opera Bevilacqua La Masa. Afro Basaldella poi una borsa di studio della Fondazione Marangoni di Udine grazie alla quale nel 1930 si reca a Roma con il fratello Dino, scultore, con il quale conosce gli artisti della scuola romana.

In secondo luogo, nel 1932 Afro Basaldella è a Milano dove entra in contatto con Martini, Morlotti e Birolli.

Dopo il servizio militare nel 1934 Afro Basaldella si trasferisce a Roma ed entra in contatto con Cagli, Capogrossi, Guttuso e Fazzini.

In quegli anni Afro Basaldella partecipa attivamente alle mostre della Biennale di Venezia, al Premio Bergamo e alla Quadriennale di Roma. La sua pittura da realista si orienta verso il Novecento e nel 1947 Afro Basaldella aderisce al fronte nuovo delle arti.

Infine, dopo la guerra, nel 1950 , Afro Basaldella si trasferisce negli Stati Uniti per otto mesi esponendo in diverse occasioni. Qui è colpito e ispirato dalla pittura di Gorky e all’Action Painting di De Kooning. Nel 1952 Afro Basaldella entra a far parte del Gruppo degli Otto e nello stesso anno vince il primo premio alla Biennale d’arte di San Paolo, Brasile.

Sono interessato ad acquistare opere del pittore Afro Basaldella pertanto non esitate a mandare foto e possibilmente richiesta all’indirizzo mail faustinimarcoantichita@gmail.com  oppure tramite whatsapp al 3497714423.

Qui tutte le info: Compro e Vendo quadri dell ‘800 e ‘900

Pagina Facebook con aggiornamenti: Faustini Marco Antichità

L’Italia s’è desta: arte in Italia nel secondo dopoguerra, 1945-1953, Catalogo della Mostra Ravenna 2011,a cura di Claudio Spadoni, Torino, Allemandi, 2011.